pievani1Se il passato era aperto, a maggior ragione lo è il futuro, le scelte contano
(Telmo Pievani (2011), La vita inaspettata, Raffaello Cortina, Milano)

…un importante invito ad assumere responsabilità, è questo uno dei grandi messaggi che Telmo Pievani ha lasciato ai giovani studenti del Liceo Majorana, nell’incontro tenutosi venerdì 20 gennaio in un bellissimo clima di grande emozione intellettuale ed umana. I ragazzi, dopo aver ascoltato visibilmente affascinati l’intervento ricco, generoso, ironico e coinvolgente del giovane professore (poco più che quarantenne ma già tanto importante nel mondo culturale internazionale) che da grande divulgatore quale è ha saputo arrivare dritto all’attenzione di ciascuno di coloro che gremivano le aule predisposte, hanno avuto la possibilità di dibattere con lui per circa due ore.

intervistescienza0Nella mattinata del 23.11.2011 quattro classi del liceo "Ettore Majorana" sono state impegnate in un' attività volta ad orientare i ragazzi verso una scelta post-diploma seria, partecipando, a Perugia, alla conferenza che segnava l' inizio della nona edizione della ormai tradizionale Science Fest perugina.

hacker0Incontro con Emanuele Gentili - di David Chiappini, 4S2
Hacker. È la parola che da ormai vent'anni schiude all'immaginazione di tutti un mondo fatto di numeri, codici cifrati e INTERconnected NETworks. Perché ovviamente è impossibile parlare di Hacking, di sicurezza informatica, senza parlare di internet. Però agli occhi di gran parte della popolazione non è veramente chiaro cosa veramente sia, o faccia un hacker.

camera_commercioAlcuni studenti della classe 5ST hanno partecipato al corso “ I Giovani fanno impresa” organizzato dalla CCIAA di Terni, che si è svolto nella sede camerale ed è stato strutturato in quattro pomeriggi di dodici ore di lezione complessive e di esercitazioni pratiche.

Progetto di alfabetizzazione degli alunni stranieri

a cura della prof.ssa Maria Cristina Laurenti

Finalità e Obiettivi

Apprendimento della lingua italiana, mediante corsi di primo e secondo livello, per alunni di nazionalità straniera inseriti in questo anno scolastico.

Favorire le dinamiche di socializzazione e di integrazione degli alunni stranieri nei vari gruppi classe di appartenenza.

Obiettivi misurabili:

il corso presterà particolare attenzione alle quattro abilità di base (ascoltare, parlare, leggere e scrivere) e all’apprendimento delle strutture morfosintattiche della lingua italiana.

  • Comunicazione orale in lingua italiana.

  • Approccio alla lettura e alla scrittura.

  • Acquisizione del lessico di base vicino al quotidiano degli studenti.

  • Conoscenza e uso delle regole ortografiche essenziali della lingua italiana.

  • Conoscenza e uso delle norme fondamentali che regolano i rapporti di concordanza tra le parti del discorso.

Destinatari:

Alunni stranieri frequentanti questo Istituto nel corrente anno scolastico.

Metodologie:

In una prima fase l’attenzione sarà posta sul processo di alfabetizzazione, cioè sulla discriminazione dei suoni in italiano e sulla trascrizione degli stessi; poi si passerà a formulare parole, frasi, anche se semplici, in un processo di graduale difficoltà, che privilegi i seguenti approcci

Approccio situazionale (altamente funzionale ad affrontare anche autonomamente le stesse situazioni presentate):

  • Conversazioni e simulazioni in situazione su aspetti della vita quotidiana e scolastica; produzione di brevi testi orali e scritti corretti dal punto di vista morfologico, sintattico e fonetico.

Approccio comunicativo:

  • Utilizzo di fotografie con stimoli visivi volti soprattutto a sviluppare le attività orali e all’acquisizione degli elementi culturali.

  • Lettura e scrittura di parole e brevi testi relativi a repertori lessicali vicini al quotidiano degli alunni.

Approccio ludico:

  • Uso di cruciverba, canzoni, giochi linguistici vari.

Approccio grammaticale:

  • Esecuzione di esercizi relativi ai repertori lessicali presi in esame e di applicazione delle regole fondamentali di fonetica, morfologia e sintassi.

Ev. rapporti con altre istituzioni: nessuno

Durata

Attività previste per a.f. 2011 - 2012 e periodo:

  • Corso di italiano di primo livello per alunni stranieri frequentanti varie classi dell’Istituto nel corrente anno scolastico (20 ore nel periodo novembre-gennaio).

  • Corso di italiano di secondo livello per alunni stranieri frequentanti varie classi dell’Istituto nel corrente anno scolastico (20 ore nel periodo febbraio-aprile).

  • Attività di sostegno e mutuo aiuto gestite dagli alunni – Progetto Risorsa genitori e studenti (30 ore).

 

Risorse umane

Docenti interni

Due insegnanti (20 ore ciascuno)

Un insegnante (30 ore)

ATA: 20 ore

Il Dirigente Scolastico

(Prof. Franco Raimondo Barbabella)