Liceo Ettore Majorana Orvieto

Majorana Orvieto

un liceo in dimensione europea

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

5-Condizioni ambientali della scuola

E-mail Stampa PDF

Carta dei Servizi>Fattori di qualità e standard>Condizioni ambientali della scuola

B3.1 Fattori generali

1. Condizioni dell'ambiente scolastico
L'Ente proprietario (Provincia ) dovrà garantire la sicurezza e la pulizia degli ambienti ; l'istituto si impegna a controllare ed eventualmente a stimolare e sollecitare l'Ente proprietario perché adempia ai suoi doveri
L'istituto si adopera per garantire il massimo di comfort per gli alunni e per il personale compatibilmente con la capacità di risposta dell'Ente proprietario
2. Impegni del personale ausiliario
Il personale ausiliario dovrà garantire, compatibilmente con le dotazioni organiche e con la presenza effettiva in servizio :
· la pulizia e l'igiene dei locali di propria spettanza
· la vigilanza nei locali in cui ogni giorno ciascuno è in servizio
· il controllo generale delle condizioni dei locali
· la segnalazione tempestiva delle disfunzioni agli uffici ed al personale preposto
3. Impegni dell'istituto nei confronti delle altre istituzioni
L'istituto si impegna a sollecitare le altre istituzioni - ed in generale tutti i soggetti interessati - per garantire agli utenti la sicurezza interna ed esterna

B3.2 Fattori specifici

1. Numero, dimensioni e dotazioni delle aule normali
1.1 Il numero delle aule normali dovrà essere - a cura dell'Ente proprietario - adeguato al numero delle classi funzionanti
L'istituto garantisce :
· la sollecitazione in tal senso, quando ve ne sia la necessità, nei confronti dell'Ente proprietario ;
· l'esistenza, in ogni caso, di un rapporto aule normali/classi funzionanti sufficiente allo svolgimento delle attività programmate sia curricolari che extracurricolari
1.2 La mappa delle aule e, in generale, dei locali adibiti alla didattica - una volta consegnata dall'Ente proprietario - verrà pubblicata all'albo dell'istituto
1.3 Le dotazioni delle aule normali garantiscono il massimo grado di qualità della didattica
1.4 Oltre alle normali dotazioni (banchi, sedie, cattedra, lavagna) sarà possibile, su richiesta dei docenti, utilizzare :
· TV con videolettore
· Videoregistratore
· lavagna luminosa
· radioregistratore
· ogni altro strumento didattico mobile di cui la scuola dispone
2. Numero, tipo, dimensione, dotazioni e uso delle aule speciali e dei laboratori
2.1 Anche tali locali - per numero, tipo, dimensione e dotazioni - dovrà essere sempre adeguato, a cura dell'Ente proprietario, alle attività connesse con i percorsi curricolari
Attualmente l'istituto dispone :
a) delle seguenti aule speciali :
· biblioteca
· sala audiovisivi
· disegno
· informatica
· lingue
· multimediale
· aula gruppi multimediale in rete
b) dei seguenti laboratori :
· biologia
· chimica
· fisica
Essi sono tali da garantire lo svolgimento di tutte le attività didattiche richieste dai programmi degli indirizzi di studio
In ogni caso l'istituto garantisce che si adopererà perché la dotazione di aule speciali e di laboratori sia continuamente adeguata alle esigenze didattiche connesse con l'offerta formativa dichiarata
2.2 La mappa delle aule speciali e dei laboratori - analogamente a quanto asserito al punto 1.2. - verrà pubblicata all'albo della scuola.
Le dimensioni - anche nel caso di realizzazione di nuovi locali - dovranno rispettare tutti i parametri di legge.
2.3 L'istituto attualmente garantisce le seguenti dotazioni nelle aule speciali e nei laboratori:
a) aule speciali
· biblioteca :
- oltre 5000 volumi
- le riviste di cui all'apposito elenco
- i periodici acquistati ogni anno con delibera di C.d.I.
- tavoli per consultazione e studio
- 1 o più PC
- collegamento con Internet
· aula audiovisivi :
- banchi e sedie fino a 100 posti allievo
- PC multimediale
- videoproiettore
- schermo gigante per proiezioni
- videoregistratore
- lavagna luminosa
- impianto completo di diffusione sonora
- proiettore di diapositive
- collegamento satellitare
- videocassette, CD-Rom didattici, ecc.
· disegno :
- 30 banchi reclinabili + 30 sgabelli girevoli
- cattedra, lavagna, schermo per proiezioni
- TV con videolettore
- lavagna luminosa
- le dotazioni didattiche necessarie per le attività programmate
· informatica :
- 15 PC multimediali
- stampanti sufficienti alle esigenze didattiche
- 15 tavoli biposto x complessivi 30 posti di lavoro
- cattedra, lavagna, schermo per proiezioni
- software necessario per le attività programmate
· lingue :
- laboratorio audioattivo-comparativo per 30 posti allievo completo di tutte le dotazioni (banchi, cuffie, registratori, ecc.)
- TV con videoregistratore
- radioregistratori
- dotazioni didattiche per le attività programmate
- consolle insegnante completa
- lavagna e schermo per proiezioni
· multimediale :
- aula in rete con master e 15 PC
- lettore di CD e scheda audio
- 15 tavoli biposto per complessivi 30 posti di lavoro
- 15 registratori bipista
- 30 cuffie
- posto di lavoro insegnante completo
- stampante color
- lavagna e schermo per proiezioni
- collegamento satellitare
- collegamento Internet
- software, casssette e, in generale, materiale didattico necessario per le attività programmate
b) laboratori
· biologia :
- 8 tavoli di lavoro collegati a spina x 5 posti allievo ciascuno
- rete idrica ed elettrica
- lavello, armadi, ecc.
- cattedra, lavagna, schermo
- TV con videolettore
- lavagna luminosa
- microscopi ed attrezzatura specifica sia per esperienze da cattedra che da banco
· chimica :
- 6 banchi da lavoro x 5 posti allievo ciascuno
- bancone/cattedra
- sistema di aspirazione
- reti idrica, elettrica, gas
- lavagna e spazio per proiezioni
- TV con videolettore + monitor
- lavagna luminosa
- mensola per guidovia
- guidovia, ecc.
- prelaboratorio (in comune con il laboratorio di fisica) contenente tutte le attrezzature necessarie : lavelli, mensole, armadi, cappa di aspirazione, distillatore, e tutti i kit per le esperienze programmate
· fisica :
- le stesse dotazioni di base del laboratorio di chimica
- i kit specifici necessari per le esperienze programmate
2.4 L'utilizzo effettivo delle aule speciali e dei laboratori è disciplinato da regolamenti specifici allegati al regolamento di istituto ed esposti in ciascuna aula e/o laboratorio.
L'orario delle lezioni stabilisce ogni anno la quantità e la distribuzione dell'uso di ciascun laboratorio per ciascuna classe.
L'istituto garantisce in ogni caso un uso adeguato alle attività programmate che, in generale, non è inferiore al 30% dell'orario curricolare.
3. Locali per l'educazione fisica
Attualmente l'istituto dispone dell'uso del Palazzetto dello Sport sia per le attività curricolari che per quelle extracurricolari
4. Numero, caratteristiche ed uso di sale per riunioni e assemblee
Attualmente l'istituto dispone delle seguenti sale :
- aula audiovisivi fino a 100 posti a sedere
- sala docenti con tavoli e sedie fino a 20 posti di lavoro
- biblioteca con tavoli e sedie fino a 20 posti di lavoro
- palazzetto dello sport per assemblee
L'istituto garantisce :
· in orario curricolare :
- l'uso quotidiano delle sale dell'edificio principale per le attività didattiche e culturali programmate
- l'uso del palazzetto per le assemblee, gli incontri e le iniziative che coinvolgono la massa degli studenti
· in orario extracurricolare
- l'uso delle sale interne per un min. di 2 gg. ed un max. di 5 gg. a settimana per 2/3 ore al giorno
5. Locali di servizio
L'istituto dispone di :
- 1 sala docenti
- 1 sala per lavori di gruppo e di ricerca
- uno spazio per fotocopiatura e stampa
La sala docenti è utilizzata, nell'orario di apertura della scuola, per le attività riservate ai docenti.
La sala per lavori di gruppo e di ricerca è utilizzata da studenti e docenti a domanda .
Lo spazio per fotocopiatura e stampa è dotato di 2 fotocopiatrici e di 1 fotoriproduttore il cui uso è disciplinato da apposito regolamento
6. Biblioteca
Le dotazioni sono specificate nel precedente punto 2.3. lett a)
L'uso è disciplinato da apposito regolamento allegato al regolamento di istituto
L'apertura ed il prestito sono assicurati per un min. di 1 h. per ogni giorno di scuola
L'eventuale apertura pomeridiana è stabilita ogni anno con delibera di C.d.I.
7. Servizi igienici
L'istituto è dotato, sia nella sede principale, che nelle sedi staccate, dei servizi igienici necessari, distinti per maschi, femmine, personale docente e personale ausiliario.
I bagni sono dotati di tutti gli elementi indispensabili, compresi portasapone e portasalviette
E' disponibile un bagno per handicappati.
8. Barriere architettoniche
L'istituto è dotato di ascensore così da garantire l'accesso alle aule ai portatori di handicap
9. Spazi esterni attrezzati
L'istituto è dotato di:
- ampi parcheggi comuni
- area di rispetto antistante l'edificio principale
L'esistenza di ampi parcheggi consente l'interdizione all'ingresso degli autoveicoli nello spazio antistante l'edificio principale.
10. Disciplina dell'uscita e piano di evacuazione
L'istituto è dotato della segnaletica necessaria ad indicare le uscite ed i percorsi di sicurezza.
Ogni anno viene distribuita agli studenti una mappa degli edifici con indicazione dei percorsi e delle uscite di sicurezza.
L'uscita giornaliera è disciplinata in modo tale da non creare situazioni di affollamento alle porte di uscita.
Il piano di evacuazione specifica nei dettagli i comportamenti da tenere in caso di calamità.
Nel piano annuale degli incarichi è prevista la figura del responsabile della sicurezza. Viene eletto inoltre dai docenti il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

 



neos  regione isuc  

Verso la cittadinanza europea

venezia2009_088.JPG