Liceo Ettore Majorana Orvieto

Majorana Orvieto

un liceo in dimensione europea

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

6-Procedura dei reclami

E-mail Stampa PDF

Carta dei Servizi>Fattori di qualità e standard>Procedura dei reclami e valutazione del servizio

C1 Procedura dei reclami

1. Tipologia dei reclami
I reclami possono essere sia orali che scritti, e possono essere inoltrati anche telefonicamente o per via fax.
Ogni reclamo - per essere preso in considerazione - deve contenere le generalità, l'indirizzo e la reperibilità del proponente.
I reclami orali e telefonici debbono essere sottoscritti entro i tre giorni successivi.
2. Validità dei reclami
I reclami hanno validità solo se presentati nelle forme di cui al precedente punto 1
Non sono presi in considerazione i reclami anonimi.
3. Obblighi del capo di istituto
Il capo di istituto procede alle opportune e necessarie verifiche sul contenuto dei reclami.
Entro 15 gg. risponde per iscritto al proponente.
Si attiva - quando la segnalazione risulti fondata - per rimuovere le cause che hanno generato il reclamo.
Qualora la questione non sia di sua competenza, il capo di istituto fornisce al reclamante le indicazioni del soggetto o dei soggetti cui rivolgersi.
Annualmente il capo di istituto formula per il C.d.I. una relazione analitica dei reclami e dei provvedimenti adottati.
La relazione è inserita nella relazione finale del Consiglio sull'anno scolastico, ove prevista.

C2 Valutazione del servizio

La valutazione del servizio viene effettuata con le procedure previste dal P.O.F.
A tal fine viene strutturato un sistema di monitoraggio così come egualmente previsto dal P.O.F.
Sulla base dei dati raccolti, il C.D., al termine di ogni anno scolastico, redige una relazione che viene sottoposta all'attenzione del C.d.I.
Sulla base dei dati di cui sopra e dell'esito della valutazione degli OO.CC. si procede alla ridefinizione del P.O.F. per il successivo a.s.

 



neos  regione isuc  

Un invito a incontrarci in:

Piazza Europa

Verso la cittadinanza europea
CERN2009_108.JPG