Un insieme di attività centrate sull’educazione alla pratica della cittadinanza consapevole e responsabile sia europea che locale e nazionale.

speg_DSC_0087di David Chiappini, 3S2

Il microfono è lì, a 5 centimetri dalle labbra: unica barriera oltre la quale ci sono settanta visi più o meno conosciuti che aspettano solo che inizi il discorso.
Oltre ancora, non è quasi possibile più distinguere i visi di quelle seicento persone, ammassate sulle scalinate.
Ma il cervello ha altro su cui lavorare. Altri impulsi nervosi hanno la precedenza assoluta.

PEG_logoUn gruppo di otto studenti del terzo e quarto anno degli indirizzi Scientifico e Linguistico del Liceo Majorana di Orvieto, dopo aver superato una selezione alla quale hanno partecipato molte scuole sparse su tutto il territorio nazionale, è approdato a Lucca alla XXVI sessione del Parlamento Europeo dei Giovani che si è tenuta dal 19 al 23 marzo. Qui hanno presentato, in quanto commissione per l’ambiente e la salute pubblica, la loro risoluzione sul crescente problema della gestione dei rifiuti e sulle strategie che l’Europa dovrà adottare per risolverlo.

logo150piccIn occasione dei 150 anni  dell’Unità  d’Italia  gli studenti delle classi quarte del Liceo Scientifico “E.Majorana” di Orvieto hanno effettuato una ricerca  e un’analisi di aspetti socio-politici negli anni 1848/49 e momenti di vita cittadina legati al passaggio  di Garibaldi e dei garibaldini, una prima volta alla caduta della Repubblica Romana e una seconda volta dopo l’Unità, attraverso testimonianze documentarie dell’Archivio storico di Terni sezione di Orvieto.

lagerLe iniziative del liceo Majorana per il “Giorno della Memoria” e il “Giorno del Ricordo”

Incontro con Mirella Stanzione deportata nel campo di concentramento di Ravensbrück

Incontro-dibattito su "la questione del confine orientale italiano nel Novecento"

bb_5di Luca Moller, Gianmarco Borri

Dal 3 al 7 novembre 2010 si è tenuto, nella città di Treviso, il penultimo meeting relativo al progetto Comenius “Borders & Bridges”, promosso e realizzato dalle scuole membre dell’associazione “NEOS” (Network of Europe Oriented Schools), con l’obiettivo di “abbattere barriere e costruire ponti tra le differenti culture e società” europee. Senza alcuna spesa a proprio carico, ventisette studenti provenienti dall’Italia, dalla Germania, dalla Polonia, dalla Francia e dalla Finlandia, accompagnati dai rispettivi insegnanti, si sono recati a Treviso, dove sono stati ospitati da alcune famiglie del luogo.

alessAlessandro delle Cese, studente della quinta scientifico, è uno dei due studenti italiani delegati alla sessione di luglio del Parlamento Europeo dei Giovani  (PEG) a Grenoble, Francia.

Il Liceo Majorana partecipa da anni alle sessioni di lavoro del Parlamento Europeo dei Giovani (PEG), organismo indipendente riconosciuto dall’Unione Europea.                                                                                         

Exeter_streetProgramma di apprendimento permanente per la cooperazione europea nell'ambito dell'istruzione e della formazione

Il Liceo "Ettore Majorana", sempre all'avanguardia nella formazione dei propri docenti in direzione della dimensione europea dell'educazione, si è visto premiato nello scorso mese di ottobre dall'Agenzia Europea che si occupa di formazione degli insegnanti con la scelta di una docente per la partecipazione ad un Corso di formazione a Exeter, Regno Unito, dal 03/10/2010 al 16/10/2010 nell'ambito dei Progetti Comenius.