Liceo Ettore Majorana Orvieto

Majorana Orvieto

un liceo in dimensione europea

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Progetti Cittadini d'Europa
Cittadini d'Europa
Un insieme di attività centrate sull’educazione alla pratica della cittadinanza consapevole e responsabile sia europea che locale e nazionale.

I Giovani Incontrano l'Archivio

E-mail Stampa PDF

giornate_europeeministeroGiornate Europee del Patrimonio

Esperienze didattiche tra ricerca e creatività. Iniziativa organizzata dal Liceo Majorana e e dall'Archivio di Stato Sezione di Orvieto

Leggi tutto...
 

Il Consiglio regionale e i giovani

E-mail Stampa PDF

regione umbriaLa visita al Consiglio regionale fornisce ai nostri studenti  l’occasione per incontrare per la prima volta la dimensione politica.

Si stanno concludendo  le attività del percorso di formazione  ad una cittadinanza consapevole,  il cui obiettivo è avvicinare i giovani alle istituzioni e alla politica, nel senso generale del termine, attraverso la consapevolezza del proprio territorio come identità politica oltre che esistenziale e culturale.

Studenti di due classi terze del nostro liceo, il 30 aprile scorso, si sono recati presso la sede della Regione  dell’Umbria per una visita al Consiglio regionale, luogo fisico dell’esercizio della democrazia,

Leggi tutto...
 

Il Parlamento Europeo simulato dai giovani

E-mail Stampa PDF

peg4Una delegazione di nostri studenti ha partecipato alla XXV selezione nazionale del PEG a Volterra

In vestito e cravatta o in tailleur, se non fosse stato  per la loro giovane età sarebbero sembrati i frequentatori ideali dei palazzi di Bruxelles i 90 ragazzi delle 10 delegazioni che, provenienti da tutta Italia, si sono ritrovati a Volterra dal 14 al 18 Aprile.

Ragazzi che frequentano il 3° e 4° anno di istituti superiori hanno simulato una sessione parlamentare ed hanno discusso, rigorosamente in inglese e francese, i temi caldi della politica internazionale come la crisi economica e finanziaria, le libertà religiose, l’immigrazione, gli OGM, la povertà e l’esclusione sociale.

Leggi tutto...
 

Attività e progetti svolti

E-mail Stampa PDF

Le attività in Dimensione Europea dell’Educazione(D.EUR.E.)

Il liceo Majorana è da oltre 8 anni Scuola Polo DEURE. Dal 1994 sono stati effettuati scambi di classi:

Lycée "H. Daumier", Marsiglia (F)

Gesamtschule "G. Heinemann", Essen (G)

I.E.S."AXunqueira1", Pontevedra (S)

Collège "Mont-Sauvy" di Orgon (F)

Lycee “Notre Dame” di Chartres

Zespól Szkól Ogólnoksztalcacych, Dzierzoniow  (PL)

Stages

Nizza (F), Cannes (F), Dublino (IRL), Castellon de la Plana (E)

Gemellaggi

“Gordon College”, Boston (USA)

Genazzano FCJ College”, Melbourne (AUS), in collaborazione con Lingua Si

E-Twinning

“École Secondaire Gikomero”, Rwanda (RWA)

I progetti di partenariato

(Programma Socrates. Comenius Az. 1):

1999-2001 "Passaporto per l'anno 2000", insieme al Lycée "Honoré Daumier" di Marsiglia (F) ed all'I.E.S. "A Xunqueira 1" di Pontevedra (S): la cittadinanza europea dalle strade romane alle vie telematiche

1999-2001 "La cattedrale e il suo territorio", insieme al "Gymnasium Remigianum" di Borken (Germania) e all'"Albertslund Amtsgymnasium" di Albertslund (Danimarca) scambio per l'insegnamento di inglese e storia con l'"Albertslund Amtsgymnasium(Danimarca).·

2002-2005 "La dispersione scolastica: analisi e rimedi", realizzato con 2nd Lyceum di Trikala (BG), Instituto de Education secundaria "las Lagunas" Madrid (S) e il Liceè "Elisèe Reclus" (F)

2003-2006 “Vivere insieme in Europa”  realizzato con  l'I.E.S. "A Xunqueira 1" di Pontevedra (S) , Lycée "Honoré Daumier" di Marsiglia (F)

2006-2009 Scuola capofila per :

“Integrazione ed Interazione per una scuola in dimensione europea”  con “A: Ciuffelli” di Todi, I.E.S. “Las Lagunas" Madrid (S)  e “Holbein Gymnasium “Augsburg(D)  www.socrates.majoranaorvieto.org

2006-2007 M.H.M.:Multimedial History Memorial progetto di cooperazione trasnazionale coordinato dall’ISUC   www. socrates-mhm.net

2007-2008 Assistentato Comenius Sarah Marie Fischer, studentessa di scienze della formazione presso l'università di Monaco di Baviera è stata assistente Comenius al Liceo.

Educare Senza Frontiere 

Associazione NEOS

2001 Mülheim. Adesione  all’associazione NEOS www.neosonline.org

2002 Orvieto. Workshop per studenti e docenti,  IDEA EUROPA

2003 Bologna. Partecipazione a COM.P.A.

2004 Bocholt. Workshop per studenti  CULTURA INCONTRA CULTURA

2005 Otzenhausen. Workshop per studenti PENSARE EUROPEO: LA COSTITUZIONE, L’INTEGRAZIONE, NUOVE TECNOLOGIE

2006 Lione. Workshop per studenti IL PARLAMENTO DEI GIOVANI EUROPEI

2007  Dzierzoniow (PL), incontro internazionale di docenti. Pianificazione delle attività

2007 Bocholt (D), “Competenze sociali, interculturali, scientifico- ambientali e per l’apprendimento”, laboratorio internazionale di studenti e docenti

2008 Orvieto. Workshop per soli docenti COMMON STRATEGIES FOR LEARNING EUROPEAN COMPETENCIES.

2009 Lione. Visita preparatoria per il progetto Comenius "Borders and Bridges"

 

Attività in corso a.s. 2009/2010

E-mail Stampa PDF

A marzo 2010 proseguimento del  laboratorio con esperti  presso il Museo di Fiume e il Quartiere Giuliano dalmata di Roma, in collaborazione anche con l’ISUC di Perugia.

A marzo/aprile: realizzazione di momenti di laboratorio all'Archivio di Stato dove gli studenti si cimentano su un tema d’indagine scelto tra una  gamma di proposte.

Dal 14 al 18 aprile 2010: partecipazione degli studenti che hanno superato la  fase di preselezione, alla 25° selezione nazionale per la partecipazione al PEG, a Volterra. Gli studenti  faranno parte della Commissione Sviluppo e Affari Sociali e stanno lavorando, in apposito laboratorio, al tema: Lotta contro la povertà l’esclusione sociale entro gli Stati Membri.

Il 30 aprile 2010 é in programma la visita guidata al Consiglio Regionale con approfondimento, tramite esperti,  su un argomento specifico concordato. Gli studenti stanno svolgendo attività laboratoriali in preparazione alla visita.

In date ancora da defnire: laboratorio didattico, coordinato da esperti dell’ISUC,  presso il campo per internati civili montenegrini di Colfiorito di Foligno (1942-1943). Gli studenti ricostruiscono, su documenti originali, con l’aiuto di esperti, la storia del sito e individuano i diritti negati.

Partecipazione  con lavori di approfondimento da parte degli studenti, su argomenti concordati con gli organizzatori, alla cerimonia di consegna del Premio  Internazionale  per i Diritti Umani “ Città di Orvieto” , istituito dall’Amministrazione Comunale  di Orvieto.

 

Attività svolte a.s. 2009/2010

E-mail Stampa PDF

madamaA ottobre 2009 alcune classi del triennio hanno partecipato alla visita a Palazzo Madama e hanno effettuato il percorso “Roma barocca”         

 

 

rom1          rom3     rom4  cupola   rom2  interno

montintA novembre 2009 alcune classi del triennio hanno partecipato alla visita a Palazzo Montecitorio e hanno effettuato il percorso “Roma barocca”  

Il 19 novembre 2009  le classi del triennio hanno partecipato alla presentazione del libro “Il libro della Shoah italiana di Marcello Pezzetti "La memoria, la shoah raccontata dai sopravvissuti".

A novembre un gruppo di studenti delle classi terze e quarte hanno sviluppato una proposta parlamentare sul tema dell'immigrazione per la partecipazione alla fase di preselezione relativa al PEG (Parlamento Europeo dei Giovani), prosta che é stata selezionata per la partecipazione all'incontro nazionale che si terrà a Volterra dal 14 al 19 aprile 2010

slomo1       slomo2      slomo3

Il 10 dicembre 2009 alcune classi hanno incontrato il Testimone Shlomo  Venezia, uno dei pochi sopravvissuti a Auschwitz.

Il 16 gennaio 2010 le classi quinte hanno partecipato alla presentazione del video “Simone de Beauvoir une femme actuelle “ e all'incontro con l’autrice Giuliana Misserville.

 Il 26 gennaio 2010 laboratorio con esperti  presso il Museo di Fiume e il Quartiere Giuliano dalmata di Roma, in collaborazione anche con l’ISUC di Perugia.

 Il 30 gennaio 2010 mattinata interamente dedicata alla "Giornata della memoria" cui é stata destinata l'assemblea di istituto con la partecipazione delle classi del triennio alla presentazione del libro ”Ondina  Peteani Una vita tra lotta partigiana, deportazione e impegno sociale” di Anna di Giannantonio e  all’ incontro con l’autrice e con Gianni Peteani, figlio di Ondina.

 

Finalità

E-mail Stampa PDF

In molti Paesi europei, non solo in Italia, aumenta la preoccupazione per il carente interesse e coinvolgimento dei giovani nella vita pubblica e politica, pur essendo essi portatori di valori, come ad esempio la solidarietà, e praticando forme alternative di partecipazione.

Cittadini d’Europa si propone di preparare i giovani  a svolgere in modo attivo il proprio ruolo di cittadini e di promuovere la formazione integrale della persona, attraverso la costruzione della cittadinanza attiva. Realizza attività che rafforzano le competenze investigative; aiuta gli studenti ad acquisire il valore della memoria  e a costruirsi una identità nazionale ed europea attraverso un approccio insegnamento/apprendimento attivo ed esperienziale. E’ destinato agli studenti del triennio superiore, è articolato in segmenti o sottoprogetti, coinvolge  le diverse classi di sezioni parallele in attività differenziate per fasce di livello che sono di riferimento per la programmazione didattica disciplinare specifica. In base ad esse vengono strutturate le singole unità didattiche e programmati i tempi di attuazione.

Le iniziative e le attività relative al progetto sono organizzate intorno a tre aspetti fondamentali: quello  del contenuto, quello emotivo-comportamentale e quello cognitivo; si sviluppano in  percorsi differenziati attraverso cui ci si propone da una parte l’individuazione e il consolidamento delle quattro dimensioni della cittadinanza (diritti–responsabilità appartenenza e identità altre), dall’altra la valorizzazione della memoria, la conoscenza della Costituzione italiana, dei Trattati e delle Istituzioni della UE, la riflessione sui diritti umani, la conoscenza della Carta dei valori della cittadinanza e dell’integrazione, la sensibilizzazione al tema dello “sviluppo sostenibile”, della pace e della legalità.

 


Pagina 7 di 7


 

 

Il liceo Majorana utilizza

zeroshell

per gestire la connettività degli utenti

 

neos  regione isuc  

Verso la cittadinanza europea

CERN2009_138.JPG