Un insieme di attività centrate sull’educazione alla pratica della cittadinanza consapevole e responsabile sia europea che locale e nazionale.
PEG_logoUn gruppo di otto studenti del terzo e quarto anno degli indirizzi Scientifico e Linguistico del Liceo Majorana di Orvieto, dopo aver superato una selezione alla quale hanno partecipato molte scuole sparse su tutto il territorio nazionale, è approdato a Lucca alla XXVI sessione del Parlamento Europeo dei Giovani che si è tenuta dal 19 al 23 marzo. Qui hanno presentato, in quanto commissione per l’ambiente e la salute pubblica, la loro risoluzione sul crescente problema della gestione dei rifiuti e sulle strategie che l’Europa dovrà adottare per risolverlo.

logo150piccIn occasione dei 150 anni  dell’Unità  d’Italia  gli studenti delle classi quarte del Liceo Scientifico “E.Majorana” di Orvieto hanno effettuato una ricerca  e un’analisi di aspetti socio-politici negli anni 1848/49 e momenti di vita cittadina legati al passaggio  di Garibaldi e dei garibaldini, una prima volta alla caduta della Repubblica Romana e una seconda volta dopo l’Unità, attraverso testimonianze documentarie dell’Archivio storico di Terni sezione di Orvieto.

lagerLe iniziative del liceo Majorana per il “Giorno della Memoria” e il “Giorno del Ricordo”

Incontro con Mirella Stanzione deportata nel campo di concentramento di Ravensbrück

Incontro-dibattito su "la questione del confine orientale italiano nel Novecento"

alessAlessandro delle Cese, studente della quinta scientifico, è uno dei due studenti italiani delegati alla sessione di luglio del Parlamento Europeo dei Giovani  (PEG) a Grenoble, Francia.

Il Liceo Majorana partecipa da anni alle sessioni di lavoro del Parlamento Europeo dei Giovani (PEG), organismo indipendente riconosciuto dall’Unione Europea.                                                                                         

Exeter_streetProgramma di apprendimento permanente per la cooperazione europea nell'ambito dell'istruzione e della formazione

Il Liceo "Ettore Majorana", sempre all'avanguardia nella formazione dei propri docenti in direzione della dimensione europea dell'educazione, si è visto premiato nello scorso mese di ottobre dall'Agenzia Europea che si occupa di formazione degli insegnanti con la scelta di una docente per la partecipazione ad un Corso di formazione a Exeter, Regno Unito, dal 03/10/2010 al 16/10/2010 nell'ambito dei Progetti Comenius.

bb_5di Luca Moller, Gianmarco Borri

Dal 3 al 7 novembre 2010 si è tenuto, nella città di Treviso, il penultimo meeting relativo al progetto Comenius “Borders & Bridges”, promosso e realizzato dalle scuole membre dell’associazione “NEOS” (Network of Europe Oriented Schools), con l’obiettivo di “abbattere barriere e costruire ponti tra le differenti culture e società” europee. Senza alcuna spesa a proprio carico, ventisette studenti provenienti dall’Italia, dalla Germania, dalla Polonia, dalla Francia e dalla Finlandia, accompagnati dai rispettivi insegnanti, si sono recati a Treviso, dove sono stati ospitati da alcune famiglie del luogo.

giornate_europeeSabato 25 settembre 2010 gli studenti di tre classi, in occasione delle manifestazioni legate alle Giornate Europee del Patrimonio, alla presenza anche di una rappresentanza dell’Amministrazione comunale, hanno presentato ufficialmente  il prodotto  dell’attività  che hanno svolto con la collaborazione del personale dell’Archivio di Stato di Terni sez. di Orvieto e alcuni docenti.